LOADING

Come funziona Google Plus

by Msw 12 Marzo, 2014
Come sfruttare Google Plus per le aziende

È un social network in crescita ma come funziona Google Plus? Innanzitutto va detto che Google dà peso al proprio social network nei risultati di una ricerca.

Il social network del colosso di Mountain View conta al momento 400 milioni di iscritti, di cui un quarto sono utenti attivi. Su G+ abbiamo, diversamente dalla maggior parte dei social una presenza maggiore di uomini rispetto alle donne con una fascia di età che va dai 25 ai 34 anni.

Per comprendere bene come funziona Google Plus bisogna sottolineare che una delle caratteristiche è quella della sua assimetria (come Twitter) quindi non c’è bisogno per seguire una persona di essere ricambiati o avere avuto un consenso, questo permette di fare crescere i propri follower ed avere una maggiore libertà di scelta.
Se invece la vostra risposta è stata negativa, provate ad aprire una pagina Google Plus della vostra azienda e vedrete che risultati avrà a livello di posizionamento se riesce a generare le dovute interazioni con gli utenti.
Questo significa che pian piano ogni singolo post su Google Plus (postato pubblicamente) viene indicizzato da Google, questo significa che sarà possibile che quello stesso post venga visto durante una ricerca e comparirà in un risultato organico ad una specifica query.
La particolarità di Google Plus sono le “cerchie” che consistono in gruppi di persone raccolti omogeneamente dell’utente del profilo (ad esempio: familiari, compagni di classe, colleghi di ufficio, amici del calcetto). Ogni volta che un utente decide di pubblicare un contenuto, può valutare se renderlo pubblico (e quindi visibile a tutte le sue cerchie) oppure può condividerlo solo con qualcuna di esse. Oltre alla possibilità di condividere contenuti pubblicati dalle nostre cerchi, è possibile interagire con questi post cliccando sul tasto “+1” che sostanzialmente equivale al “Mi piace” di Facebook.
Il vantaggio di questo strumento per le imprese è la facilità di integrazioni con altri prodotti a marchio Google come la casella Gmail, con cui potrete interagire a livello del social network, e Google Drive che vi consentirà di archiviare i vostri file o di condividere.
Così come per altri social network, Twitter su tutti, è possibile creare gli hashtag per raggruppare post su determinati temi o tendenze.
Per conoscere al meglio e per sapere come funziona Google Plus, ecco quali sono alcuni dei suoi maggiori punti di forza:

  • Nessuna pubblicità (almeno per ora);
  • Non ci sono limitazioni nella visualizzazione del numero dei post. Infatti non è necessario avere amicizie per ricevere gli aggiornamenti da qualcuno o per seguire una determinata pagina. Mentre l’obiettivo di Facebook è trovare persone che conosci, la natura di Google Plus è di connettere persone che condividono interessi e passioni;
  • Possibilità di creare video chat in diretta a livello globale attreverso lo strumento Hangouts;
  • È possibile postare contenuti differenti a gruppi di persone differenti. Questo garantisce, così, la possibilità di distinguere i post che hanno natura privata da quelli che hanno un obiettivo professionale.
Social Shares