LOADING

Consulenza Bing

Consulenza campagne Bing

Perché confinare i propri investimenti pubblicitari solo su Google? Per questo offriamo anche un servizio di consulenza per campagne Bing, il motore di ricerca di Microsoft, è spesso trascurato a vantaggio delle campagne pubblicitarie gestite con AdWords. Ma offre ugualmente grandi potenzialità. Con la piattaforma pubblicitaria di Bing si possono ottenere ottimi risultati con il vantaggio di lavorare in un mercato con concorrenza minore. Mentre Google domina ancora, le campagne Bing stanno conoscendo un interesse crescente da parte degli inserzionisti.

Così come Google fa con Adwords, Bing consente agli inserzionisti di mostrare i propri annunci pubblicitari agli utenti che eseguono ricerche su questo motore di ricerca di proprietà Microsoft. La piattaforma è simile ad Adwords e il funzionamento è lo stesso: un sistema di aste tra inserzionisti a cui viene addebitato il clic sul singolo annuncio.

I vantaggi di Bing

Così come per gli annunci di Adwords, le campagne Bing offrono la possibilità di promuovere il vostro sito in annunci sponsorizzati che si attivano quando gli utenti cercano i vostri prodotti o servizi su Bing o Yahoo!, in base alla corrispondenza delle parole chiave. Se il vostro obiettivo è raggiungere un’ulteriore fascia di utenti oltre Google, Bing può essere il posto giusto su cui puntare.

Meno concorrenza

Il gran numero di inserzionisti che competono per le aste per uno spazio pubblicitario in AdWords rende la piattaforma di Google estremamente competitiva. Competere in tanti per poche keyword porta le aste al rialzo e i costi per clic diventano insostenibili per molti inserzionisti che dispongono di piccoli budget. Come si potrebbe monitorare e portare a redditività una campagna con 10 euro di budget giornaliero e un costo per clic medio di 2 euro?

Bing, invece, ha molti meno inserzionisti e solitamente un utente su 10 svolge ricerche proprio su Bing. Sfruttando questo canale è possibile raggiungere questo 10% di utenti che possono rappresentare una fetta di mercato assolutamente da non tralasciare.

Costi inferiori

La grande concorrenza su AdWords spinge verso l’alto il costo per clic (CPC) nel corso degli anni. Bing ha meno inserzionisti, i CPC sono spesso più bassi. In molti casi questo genera traffico più redditizio, anche se in quantità minori. Sfruttare il traffico a basso costo di Bing quindi può dare alla vostra azienda risultati davvero soddisfacenti.