LOADING

Come scegliere le parole chiave? Partiamo dagli obiettivi

La scelta delle parole chiave nel digital marketing

Il modo migliore su come scegliere le parole chiave è partire dagli obiettivi di business. All’inizio del vostro programma di ottimizzazione per i motori di ricerca, infatti, dimenticatevi le keyword. Scordatevi l’ottimizzazione on-page, sul codice. Non pensate assolutamente alla qualità dei link del vostro sito. Suona strano? Probabilmente sì ma ogni ottimizzazione per i motori di ricerca dovrebbe cominciare con un’analisi a monte che parta dagli obiettivi di marketing di un sito web.

Prima di avventurarci, infatti, in approfondite e dettagliate analisi delle prole chiave, da quelle più competitive fino alle long tail, la prima domanda che ogni imprenditore del web dovrebbe essere: “Qual è l’obiettivo di business del mio sito?”. La risposta a questa domanda non è semplicemente “fare soldi”, “vendere beni o servizi”. È necessario entrare più nel dettaglio. E per questo motivo, per le campagne seo, gli obiettivi vengono prima delle parole chiave. Per esempio: se siete i proprietari di un negozio on line di attrezzature per il tennis, il vostro obiettivo principale potrebbe essere quello di vendere racchette, scarpe, palline e abbigliamento da tennis ai consumatori finali. È chiaro che l’obiettivo principale può presentare anche altri obiettivi secondari come fornire gruppi sportivi o squadre.

Una volta fatta questa analisi, è necessario chiedersi quanto il sito web sia connesso a questi obiettivi di business: le pagine rispecchiano al meglio le funzioni per cui il sito web è pensato? Come ci raccontano Jennifer Grappone e Gradiva Couzin nel loro libro “Searche engine optimization one hour a day”, è bene ricordare che ogni campagna Seo deve supportare gli obiettivi generali di business e non il sito in sé. Non serve a niente ottimizzare il nostro sito di attrezzatura per il tennis cercando di incrementare semplicemente le visite senza lavorare sull’obiettivo principale, ossia vendere racchette, scarpe o palline.

Definito l’obiettivo, ora possiamo definire il target che deve poi compiere una conversione sulla pagina di riferimento. Nel nostro esempio, l’obiettivo è vendere l’ultimo modello di scarpe dei tennisti più famosi  (obiettivo) ad giovani appassionati di tennis (target) sulla pagina “L’attrezzatura dei campioni”.

Quanto è importante la landing page per la definizione degli obiettivi di una campagna Seo?

Ecco che entra in campo (per restare in tema di sport) la landing page. È la pagina di atterraggio pensata e costruita in base alle esigenze del nostro pubblico di riferimento (i giovani appassionati di sport) per raggiungere l’obiettivo di business (vendere le ultime collezioni di scarpe dei tennisti più famosi).

Questo tipo di approccio deve essere alla base di una campagna di ottimizzazione per i motori di ricerca e solo dopo queste operazioni potremmo finalmente dedicarsi come scegliere le parole chiave adatte per la nostra pagina. Definire gli obiettivi di business è un passo fondamentale perché non serve avere tante visite su un sito di ecommerce che non riesce a generare conversioni. Quindi, l’analisi delle parole chiave, è un processo che viene dopo la definizione degli obiettivi principali, degli obiettivi secondari, della definizione del target e delle pagine che meglio interpretano quelle esigenze di cui il nostro pubblico di riferimento è portatore.

Social Shares

Commenta

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.